Impedisce al figlio di vedere il padre: scatta il risarcimento

Il genitore che impedisce all’altro di trascorrere del tempo con il figlio infrangendo quindi gli accordi, rischia di incorrere nella condanna a risarcire il figlio per aver leso il suo diritto alla presenza di entrambi i genitori nella sua vita.

Nella fattispecie il giudice ha facoltà di rifarsi all’articolo 709 ter c.p.c. ed applicare le misure previste nei confronti del genitore inadempiente e responsabile di atti idonei ad arrecare pregiudizio al minore o ad ostacolare il corretto adempimento delle modalità di affidamento.

La Corte d’Appello ha condannato una madre a risarcire il figlio per una somma pari a 5.000 euro per i danni arrecategli e per lesione del diritto alla bigenitorialità. La signora aveva impedito al figlio di stare solo con il padre e aveva fatto in modo che i due si vedessero solamente tre volte in due anni e mezzo circa.

La donna però è ricorsa in Cassazione adducendo motivazioni che poi sono state giudicate infondate dagli Ermellini. Infatti, la Corte di Cassazione, nell’ordinanza n. 13400/19, ha respinto il ricorso della donna ed ha confermato la condanna.

Categorie