Indagini patrimoniali recupero crediti: cosa si può ottenere?

Il tuo debitore non ha onorato il suo debito o un contratto non è stato rispettato?

Prima di imbarcarti in costose e lunghe azioni legali, verificane la fattibilità e la convenienza con delle indagini patrimoniali recupero crediti.

In questo modo, avrai tutte le informazioni necessarie a verificare la situazione patrimoniale della persona fisica o giuridica in questione.

Continua a leggere, per capire quando e a chi sono utili le indagini patrimoniali, e quali informazioni puoi ricavare con questo strumento.

A cosa servono le indagini patrimoniali recupero crediti?

Le indagini patrimoniali recupero crediti, consistono nell’accertamento della solidità patrimoniale e finanziaria di un soggetto, individuando i beni legalmente aggredibili.

Indagini di questo tipo, sia nei confronti di persone fisiche che giuridiche, vengono svolte attraverso un’analisi incrociata di dati, provenienti da archivi pubblici.

Il risultato finale è un report accurato della situazione patrimoniale del soggetto in questione, che può essere molto utile a creditori o potenziali acquirenti, al fine di attuare la migliore strategia per tutelare il proprio credito o patrimonio o, al contrario, accertare l’inesigibilità di un credito.

Ad esempio, con le informazioni ricavate da un’indagine patrimoniale, è più semplice valutare la fattibilità di intraprendere un’azione legale, evitando di compiere una mossa non conveniente, nel caso in cui il debitore non disponga di mezzi sufficienti.

Scopri il servizio di indagini patrimoniali della Tony Ponzi Investigazioni.

Chi può avere bisogno di un’indagine per recupero crediti?

I soggetti che possono trarre vantaggio dal rivolgersi ad un’agenzia investigativa come la Tony Ponzi Investigazioni, che offre servizi di indagini patrimoniali recupero crediti, possono essere sia persone fisiche che giuridiche.

Siamo in grado di assistere aziende, professionisti, società finanziarie e studi legali, ma anche istituti di credito, società assicurative e di recupero crediti, o privati cittadini.

Tramite delle indagini patrimoniali per recupero crediti è possibile accertare l’affidabilità, il giro d’affari e la solvibilità di debitori o potenziali acquirenti con cui sono in previsione delle transazioni commerciali.

Così, è possibile avere un quadro più chiaro del soggetto o azienda con cui abbiamo a che fare, riducendo il rischio di truffe e salvaguardando il proprio patrimonio.

Questo tipo di indagini possono essere impiegate anche per recuperare crediti in caso di inadempimenti contrattuali, valutando la possibilità di agire per vie legali e richiedere un risarcimento.

Indagini patrimoniali recupero crediti: le informazioni che si possono ottenere

Le indagini patrimoniali recupero crediti permettono di avere un quadro chiaro e completo della situazione patrimoniale e finanziaria di un soggetto debitore, o sul quale si ha bisogno di informarsi, al fine di tutelare i propri interessi.

Le informazioni che si possono ricavare da questo tipo di attività sono:

  • proprietà immobiliari
  • beni mobiliari
  • beni mobili registrati come auto, moto, etc.
  • altri beni mobili come obbligazioni, depositi, investimenti, etc.
  • conti correnti
  • crediti, donazioni, canoni di locazione, etc. (per valutare l’ipotesi di pignoramento verso terzi)
  • posizione reddituale
  • presenza di protesti
  • fallimenti
  • ipoteche
  • pignoramenti o sequestri
  • pendenze o condanne passate
  • contatti per rintracciare il debitore irreperibile.

Il report dettagliato, che scaturirà da questa indagine, permetterà una più semplice valutazione di convenienza e fattibilità nell’intraprendere un’azione legale contro il debitore.

Vorresti saperne di più sulle indagini patrimoniali per recupero crediti?

 

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Categorie