Indagini per le Aziende


Sospetti sulla finta malattia: ecco cosa può fare il datore di lavoro

Rivolgersi ad un detective privato nel caso in cui si sospetta un comportamento scorretto da parte di un proprio dipendente è decisamente legittimo. Difatti, l’unico modo per inchiodare i lavoratori cosiddetti infedeli e procedere con un licenziamento per giusta causa è quello di avviare un periodo di osservazione proprio quando il dipendente certifica la propria malattia. Sempre... [...]

Legge 104: quando è lecito svolgere attività personali

Il dipendente che, avvalendosi dei permessi previsti dalla legge 104 del 1992, si dedica ad attività estranee al familiare di cui si prende cura, pone in essere un comportamento che integra l’ipotesi dell’abuso di diritto. La sua condotta è lesiva per il datore di lavoro, ma anche per l’ente di previdenza, configurando così una percezione indebita dell’indennit... [...]

Tutela del Know-How aziendale: come contrastare i dipendenti infedeli

Uno tra i principali problemi che le aziende, ad oggi, si trovano a dover contrastare è la fuga di dati all’esterno. Molto spesso tale fuga è determinata dagli stessi dipendenti. Per know how si intende l'insieme di tutte quelle conoscenze tecniche e commerciali da mantenere rigorosamente riservate, poiché rivestono un ruolo di straordinaria importanza per ogni... [...]

Permessi legge 104: si possono attaccare alla ferie?

Di recente la normativa che regola la legge 104 ha subito dei cambiamenti, infatti lo scopo dei permessi non è più quello di garantire un’assistenza costante e continuativa del familiare disabile, ma anche consentire a chi se ne prende cura di recuperare le energie impiegate per la sua cura. Tuttavia, ciò non significa avere piena libertà di assentarsi sul luogo in... [...]

Visite fiscali: le novità del 2016

Cambiano le regole e gli orari per le visite fiscali attuate in caso di assenza dal lavoro per malattia, le novità riguardano sia i dipendenti pubblici che privati. La circolare diramata dall’INPS illustra le modifiche apportate rispetto allo scorso anno, le modifiche riguarderanno sia i medici fiscali che i lavoratori. I lavoratori, in particolare, nel caso in cui al momento... [...]

Uso illecito della 104, rischi e conseguenze

La corte di Cassazione ritorna sull’argomento con la sentenza sez. lavoro n. 8784, 17 dicembre 2014 – 30 Aprile 2015. Chiedere un giorno di permesso retribuito per dedicarsi a “qualcosa che non ha nulla a che vedere con l’assistenza” costituisce un “ODIOSO ABUSO DEL DIRITTO”, con queste parole la Cassazione condanna il comportamento del lavoratore che... [...]

Dibattito sull'assenteismo

"Un dipendente pubblico che dice che va a lavorare e poi non ci va, dev'essere licenziato!". Il Ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia, questa volta non esita ad usare il verbo "licenziare", facendo riferimento alle recenti cronache, anche se ci tiene a precisare che bisogna liberarsi dal luogo comune che tutti i dipendenti pubblici siano fannulloni. Diverse... [...]

Un caffè di troppo

Ribadisce la Cassazione: i controlli difensivi non sono vietati, specie se l’attività lavorativa è svolta fuori dai locali aziendali. Lecito spiare il dipendente anche con il g.p.s. Secondo la Cassazione il datore di lavoro è legittimato a controllare l’operato del dipendente, in particolar modo quando quest’ultimo lavora fuori sede, dove è più... [...]

Categorie