Visura patrimoniale: a cosa serve e come utilizzarla

Hai un credito da esigere, ma il tuo debitore non è intenzionato a pagare?

Vorresti agire per vie legali, ma non vuoi rischiare di imbarcarti in una causa con il rischio di non recuperare il tuo credito?

Allora, fai prima una verifica sul patrimonio del tuo debitore, con una visura patrimoniale. Così, avrai ben chiaro ciò che possiede ed eventuali redditi e potrai decidere in serenità qual è la soluzione migliore per te.

Continua a leggere per scoprire cos’è e come utilizzarla per recuperare il tuo credito.

Visura patrimoniale: cos’è e a cosa serve?

La visura patrimoniale è uno strumento che viene utilizzato nell’ambito delle indagini patrimoniali.

Si tratta di un documento che riassume la totalità dei beni posseduti da un soggetto. Infatti, consente di verificare il valore di beni mobili e immobili, ma anche la presenza di eventuali altri redditi, come affitti o quote di società.

Una complessa e accurata analisi di dati e fonti, unita a un’attività di tipo investigativo, può far comprendere meglio la situazione patrimoniale della persona o dell’azienda con cui abbiamo a che fare.

La visura patrimoniale, infatti, può essere svolta sia su persone fisiche che su persone giuridiche.

L’obiettivo delle indagini patrimoniali, è appunto quello di ricostruire la reale situazione di un soggetto, al fine di valutare accuratamente come procedere, nel caso in cui ci sia l’ipotesi di avviare azioni legali.

Scopri il servizio di Indagini Patrimoniali della Tony Ponzi Investigazioni.

Come utilizzare una visura patrimoniale per recupero crediti?

Un’indagine patrimoniale accurata non può concludersi senza una visura patrimoniale che, in associazione con una visura bancaria, consente di avere un quadro generale del patrimonio mobile e immobile e della liquidità di un soggetto.

In caso di indagine patrimoniale per recupero crediti, la visura permette di valutare se è vantaggioso avventurarsi in un’azione legale o se si tratterebbe soltanto di un inutile dispendio di tempo e denaro.

Nel caso in cui, dalla visura, risultasse un patrimonio abbastanza consistente ai fini del recupero crediti, è possibile anche analizzare il tipo di beni della controparte e individuare i beni più facilmente aggredibili.

Le indagini patrimoniali, con il ricorso alla visura, generalmente sono utilizzate per attività di recupero crediti, ma anche nel caso in cui si voglia approfondire la solidità patrimoniale e finanziaria di un socio, prima del suo ingresso in azienda.

In questi e molti altri casi, la visura patrimoniale è lo strumento migliore per tutelare i propri interessi ed il proprio credito o patrimonio, e può essere impiegato da un avvocato per strutturare un’adeguata ed efficace strategia legale.

Hai dei crediti da recuperare, ma non sai se vale la pena avviare un’azione legale?

Con una visura patrimoniale puoi toglierti questo dubbio e scegliere la strategia migliore.

 

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Categorie