News


Lavoro: si all'investigatore privato per gli illeciti dei dipendenti

Il ricorso all’investigatore privato da parte del datore di lavoro è consentito quando il fine è quello di verificare eventuali comportamenti illeciti da parte dei lavoratori o anche solo il sospetto che possano realizzarli . Altro caso si prospetta quando il controllo delle agenzie investigative sconfina nella vigilanza dell’attività lavorativa vera e propria del... [...]

Legge 104: la richiesta di trasferimento

La Legge 104/92 permette ai lavoratori subordinati, che assistono un parente o un affine entro il terzo grado, di richiedere al proprio datore di lavoro il trasferimento in una sede limitrofa alla propria abitazione per poter fornire al meglio le cure di cui la persona assistita ha bisogno. Per poter procedere a tale richiesta, però il lavoratore ha l’obbligo di dimostrare al datore... [...]

Condannato il genitore che non mantiene il figlio

La vicenda vede protagonista un padre, condannato per non aver corrisposto l’assegno mensile di mantenimento alla figlia minore a partire dal 2011. L’uomo è ricorso in Cassazione lamentando in particolare la sussistenza dell’elemento soggettivo del reato e si è difeso dimostrando che a causa di una consistente decrescita lavorativa è stato costretto a ridurre... [...]

Le perizie grafologiche

Più note, fino a qualche anno fa, come perizie calligrafiche, le perizie grafologiche e le consulenze tecniche grafologiche , sono richieste per verificare l’autenticità o la falsità della scrittura . Sono uno strumento di grande importanza nel percorso dell’indagine giudiziaria, che può essere d’aiuto al Giudice, come alle parti, per riuscire a portare... [...]

I cyber criminali che rubano alle università

Si chiamano “Silent Librarian”, ossia “bibliotecari dormienti” e sono una banda di cybercriminali iraniani specializzata nei furti di informazioni a danno di università e azienda private. Su di loro si aggira un mandato di cattura internazionale e un avviso di pericolosità diramato dall’Fbi, ma ciò non basta per scoraggiare la banda diventata esperta... [...]

Eredità nella successione legittima

Le quote di eredità spettanti a ciascun erede in caso di successione legittima, ossia in caso in cui non vi sia testamento , variano a seconda del grado di legame che unisce il defunto all’erede e da quanti co-eredi vi siano. L’articolo 565 del codice civile dispone che " nella successione legittima, l'eredità si devolve al coniuge, ai discendenti, legittimi... [...]

La moglie che si licenzia non va mantenuta

La Corte di Cassazione con sentenza 26594/19 afferma che non è previsto assegno divorzile per l’ex coniuge, ancora giovane, che arbitrariamente decide di licenziarsi dal proprio posto di lavoro, facendo così a meno di un reddito fisso. Inoltre precisa che la funzione riequilibratrice dell'assegno divorzile non si traduce nel dover ripristinare il tenore di vita goduto durante... [...]

Casa coniugale assegnata per intero anche se divisa in due interni

Il genitore a cui viene affidata la custodia prevalente dei figli è l’assegnatario della casa coniugale per intero, anche se viene divisa in due appartamenti distinti da una scala interna. Nonostante il collegamento, le due unità immobiliari sono da considerarsi come un’unica unità abitativa pertanto vanno assegnate insieme proprio per preservare l’habitat domestico... [...]

Categorie